FSC. Finanziamento a fondo perduto per il riconoscimento del premio di primo insediamento in agricoltura previsto dal PSR.

Descrizione Bando

In precedenza sono stati portati a compimento le attività proposte dai giovani che, per la prima volta, si sono insediati in agricoltura con la richiesta di incentivazione a valere sul  del Progetto Integrato Giovani.

La graduatoria regionale definitiva, ha potuto solo parzialmente avviare il processo di ricambio generazionale previsto dal PSR Campania 2014/2020 per esaurimento delle risorse del programma.

Tanto premesso, con riferimento all’attività amministrativa già svolta dalla Regione, con l’istruttoria delle domande di sostegno del PIG (Progetto Integrato Giovani), per addivenire alla graduatoria definitiva, il presente avviso intende operare in forma aggiuntiva a quanto già posto in essere con la programmazione comunitaria.

A tal fine l’Amministrazione regionale ha reso disponibili ulteriori risorse finanziarie a valere sull’FSC in quanto la presenza di giovani in agricoltura garantisce il tessuto socio-economico, nelle aree rurali, e risponde alle esigenze di competitività delle imprese ad agricoltura avanzata.

Secondo le norme dell’Unione Europea deve essere garantito un effetto incentivante per cui è obbligatoria la presentazione di una domanda prima di poter usufruire del beneficio.

I beneficiari devono avere quindi presentato una domanda di aiuto e le condizioni anagrafiche sono quelle possedute al momento della presentazione della domanda di sostegno a valere sul PSR e si intende premiare coloro che hanno, in ogni caso, rispettato le condizioni di insediamento.

Il premio del primo insediamento costituisce un sostegno al giovane nella delicata fase di inizio della nuova attività imprenditoriale, e gli consente di affrontare le difficoltà di gestione dell’impresa e di approccio al mercato, scongiurando l’abbandono del settore primario, caratterizzato soprattutto nelle regioni meridionali da senilizzazione e bassa scolarizzazione.

Le imprese di giovani che si sono insediate nel 2018, senza ricevere alcun sostegno, stanno attraversando un periodo di terribile crisi economica, determinato prima dalla pandemia, poi dall’aumento generalizzato dei costi dei mezzi tecnici e ora dall’aumento dei costi delle materie prima legato al conflitto bellico in corso che potrebbe determinare un nuovo abbandono delle attività neocostituite.

Le risorse finanziarie, messe a disposizione dal bando, sono destinate ai giovani che risultino effettivamente insediati in agricoltura e che abbiano mantenuto le condizioni giuridiche e di fatto che gli hanno consentito la relativa ammissibilità a valere sul bando PIG del PSR Campania 2014/2020.

Soggetti beneficiari

Giovani agricoltori inseriti negli allegati della graduatoria unica regionale definitiva che risultino ancora agricoltori in attività e presentino i requisiti indicati nel bando.

Tipologia di interventi ammissibili

Premio di insediamento per i giovani agricoltori

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria è fissata in € 61.780.000,00.

Il premio di insediamento per le aziende ricadenti nei territori delle macroaree C e D è fissato in euro 50.000,00; per quelle ricadenti nei territori delle macroaree A e B è fissato in euro 45.000,00 secondo l’istruttoria già effettuata.

Data attivazione

27/10/2022

Scadenza

Invio presentazione domande di conferma dal 27 ottobre 2022 al 16 novembre 2022.