BANDO CULTURA CREA PLUS. FINANZIAMENTO A FONDO PERDUTO FINO AL 100% A FAVORE DI INIZIATIVE IMPRENDITORIALI NELL’INDUSTRIA CULTURALE E CREATIVA.

DESCRIZIONE DEL BANDO

All’interno del presente bando sono state attivate tre azioni:

 

1. interventi di supporto alla nascita di nuove imprese sia attraverso incentivi diretti, sia attraverso l’offerta di servizi, sia attraverso gli interventi di micro-finanza

2. supporto allo sviluppo di prodotti e servizi complementari alla valorizzazione di identificati attrattori culturali e naturali del territorio, anche attraverso l’integrazione tra imprese delle filiere culturali, turistiche, creative e dello spettacolo, e delle filiere dei prodotti tradizionali tipici

3. sostegno all’avvio e rafforzamento di attività imprenditoriali che producono effetti socialmente desiderabili e beni pubblici non prodotti dal mercato

Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda:

 

  • micro, piccole e medie imprese, i cui codici ATECO sono riportati nel bando.
  • organizzazioni del terzo settore

 

che operano nelle seguenti Regioni: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

Tipologia di interventi ammissibili

Sono ammissibili le seguenti voci di capitale circolante:

 

a) materie prime, materiali di consumo, semilavorati e prodotti finiti utilizzati nel ciclo produttivo caratteristico dell’impresa;

b) utenze fornite su immobili, strumentali allo svolgimento dell’attività siti nelle aree agevolabili;

c) canoni di locazione relativi ad immobili destinati allo svolgimento dell’attività siti nelle aree agevolabili;

d) prestazioni di servizi e prestazioni professionali connesse all’attività produttiva del soggetto beneficiario;

e) costo del lavoro dipendente, con esclusione dei contratti di tirocinio e stage, che non benefici di alcun’altra agevolazione, anche indiretta, o a percezione successiva, dedicato all’attività presso l’unità locale destinataria dell’aiuto post emergenza sanitaria Covid-19. Il costo del lavoro è determinato sulla base del costo aziendale annuo complessivo per risorsa e delle ore di lavoro;

f) spese per garanzie fornite da una banca, da una società di assicurazione o da altri istituti finanziari, per esigenze connesse alle attività dell’impresa;

g) spese per l’apertura del conto corrente bancario dedicato alle spese richieste.

Entità e forma dell’agevolazione

Le agevolazioni a sono concesse, nella forma di contributo a fondo perduto nella misura del 100% (cento per cento) delle spese ammissibili e per un valore massimo di 25.000,00 euro.