Bando l’Italia dei Visionari 2021. Selezione di spettacoli di danza realizzati da singoli artisti e dalle compagnie professionali emergenti e indipendenti che operano professionalmente nel teatro contemporaneo, nella danza e nella performing art.

Descrizione completa del bando

Undici enti, teatri e festival italiani collaborano assieme a lanciare il bando “L’Italia dei Visionari”.

I teatri e festival coinvolti sono: CapoTrave / Kilowatt nell’ambito del progetto europeo “Be SpectACTive!” (Sansepolcro AR), Festival Le Città Visibili (Rimini), TiPì Stagione di Teatro Partecipato (Area Nord Modena), Utovie Teatrali (Macerata), Associazione Sosta Palmizi (Cortona AR), MTM-Manifatture Teatrali Milanesi gestito da Fondazione Palazzo Litta per le Arti Onlus (Milano), Progetto Fertili Terreni Teatro* (Torino), Cantieri Danza / festival Ammutinamenti e ErosAntEros / POLIS Teatro Festival (Ravenna), Spazio Off (Trento), Teatro TRAM (Napoli).

Soggetti beneficiari

La selezione è destinata ai singoli artisti e alle compagnie professionali emergenti e indipendenti che operano professionalmente nel teatro contemporaneo, nella danza e nella performing art.

Il bando si rivolge a tutti i tipi di gruppi, sia associazioni, cooperative o altro, sia gruppi informali e singoli artisti. Sono esclusi i gruppi amatoriali e i saggi di laboratorio.

Possono partecipare tutti i singoli e i gruppi che abbiano prodotto o stiano per produrre un nuovo lavoro. Per nuovo lavoro si intende uno spettacolo che ha debuttato o debutterà nel periodo compreso tra gennaio 2020 e l’estate 2021. Lavori che abbiano debuttato in periodi precedenti saranno insindacabilmente esclusi dalla selezione.

Possono partecipare solo spettacoli di danza. In fase di invio della loro candidatura, gli artisti dovranno dichiarare se lo spettacolo è adatto o meno alla programmazione solo e soltanto coreografica di Sosta Palmizi.

Per opere di DANZA si intende (senza eludere la teatralità e performatività eventuale dei lavori) che la formazione degli autori – coreografi sia nello specifico di danza e non di teatro come condizione necessaria.

Tipologia di interventi ammissibili

Il bando prevede il caricamento di uno spettacolo prodotto o da produrre.

Ogni compagnia o soggetto produttore potrà partecipare alla selezione con un solo lavoro. Non costituisce motivo di esclusione il fatto che singoli artisti presenti nella produzione facciano parte di lavori promossi da altri soggetti produttori che, a loro volta, partecipano alla selezione.

Entità e forma dell’agevolazione

Ognuno degli enti/teatri/festival che promuovono questo progetto ha una propria cifra a bilancio per l’acquisto degli spettacoli selezionati.

Non potendo prevedere in anticipo quale tipo di spettacoli saranno selezionati, non è stata definita una cifra unica e uguale per tutti da destinare a ogni spettacolo. Questo perché ogni ente/teatro/festival coinvolto nel progetto proporzionerà tale cifra tra i vari spettacoli selezionati, tenendo conto del numero degli artisti coinvolti, del viaggio da affrontare e delle esigenze tecniche utili alla rappresentazione.

In ogni caso, ai gruppi selezionati verrà garantito un adeguato cachet per l’acquisto dello spettacolo.

Scadenza

Chi intende partecipare alla selezione “L’Italia dei Visionari” deve iscrivere lo spettacolo entro o e non oltre lunedì 14 dicembre 2020 alle ore 12.00