BONUS PUBBLICITA’. CREDITO D’IMPOSTA FINO AL 75% PER INVESTIMENTI PUBBLICITARI SU QUOTIDIANI, PERIODICI ED EMITTENTI TELEVISIVE E RADIOFONICHE LOCALI

DESCRIZIONE COMPLETA DEL BANDO 

II bonus pubblicità è il credito d’imposta per gli investimenti pubblicitari incrementali riconosciuto a imprese, lavoratori autonomi ed enti non commerciali.

SOGGETTI BENEFICIARI

Possono presentare domanda i soggetti titolari di reddito d’impresa o di lavoro autonomo ed enti non commerciali che effettuano investimenti in campagne pubblicitarie, sulla stampa quotidiana e periodica anche on line e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali, il cui valore superi di almeno l’1% gli analoghi investimenti effettuati nell’anno precedente sugli stessi mezzi di informazione.

TIPOLOGIA DI INTERVENTI AMMISSIBILI

Il credito d’imposta è riconosciuto a fronte degli investimenti pubblicitari incrementali effettuati sulle emittenti radiofoniche e televisive locali, analogiche o digitali, iscritte presso il Registro degli operatori di comunicazione, ovvero su giornali quotidiani e periodici, nazionali e locali, in edizione cartacea o digitale, iscritti presso il competente Tribunale, ovvero presso il menzionato Registro degli operatori di comunicazione.

ENTITA’ E FORMA DELL’AGEVOLAZIONE

Il credito d’imposta è pari al 75 per cento del valore incrementale degli investimenti effettuati.

SCADENZA  

31/10/2019