Descrizione del bando

Il bando mira a incentivare la diffusione della cultura e delle pratiche digitali tra le micro, piccole e medie imprese (MPMI) in tutti i settori economici, sostenendo iniziative di digitalizzazione, anche con un approccio ecologico, nel tessuto produttivo.

Soggetti beneficiari

Le micro, piccole e medie imprese con sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio della Basilicata sono i beneficiari del bando. I fornitori di beni e servizi, elencati nel bando, non possono essere soggetti beneficiari se si presentano come fornitori.

Tipologia di interventi ammissibili

Gli interventi di innovazione digitale previsti dai progetti dovranno riguardare almeno una tecnologia dell’Elenco 1, inclusa la pianificazione o progettazione dei relativi interventi, e eventualmente una o più tecnologie dell’Elenco 2, purché propedeutiche o complementari a quelle previste all’Elenco 1:

− Elenco 1:

− Elenco 2:

Spese ammissibili

Sono ammissibili le spese per:

Entità e forma dell’agevolazione

Le risorse complessivamente stanziate per l’anno 2022 a disposizione dei soggetti beneficiari ammontano a euro 140.000,00. Le agevolazioni saranno accordate sotto forma di voucher di importo unitario massimo di euro 7.000,00. L’entità massima dell’agevolazione non può superare il 70% delle spese ammissibili. Alle imprese in possesso del rating di legalità in corso di validità al momento della domanda e fino alla erogazione del voucher, verrà riconosciuta una premialità di euro 200,00 concedibile nel limite del 100% delle spese ammissibili e nel rispetto dei pertinenti massimali de minimis.

Data attivazione e scadenza

Il bando si attiva il 25/10/2022. Le domande di contributo potranno essere inviate dalle ore 9:00 del 25/10/2022 e fino ad esaurimento delle risorse disponibili.