CCIAA DI AVELLINO. FINANZIAMENTO A FONDO PERDUTO PARI AL 50% PER L’INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE ATTRAVERSO L’EROGAZIONE DI VOUCHER PER MANIFESTAZIONI FIERISTICHE DI RILIEVO INTERNAZIONALE. ANNO 2021.

DESCRIZIONE DEL BANDO 

La Camera di Commercio di Avellino al fine di sostenere la ripartenza dell’economia ed a supporto del sistema produttivo locale ha rafforzato il proprio sostegno a favore dell’internazionalizzazione delle imprese della provincia.

Soggetti beneficiari

L’ammissione al presente bando è riservata alle imprese che producono beni, aventi almeno una unità produttiva nella provincia di Avellino. Sono altresì ammissibili le imprese che commercializzano esclusivamente beni prodotti nel territorio di competenza.

L’ammissione di imprese di altri settori sarà presa in considerazione solo per iniziative fieristiche specializzate ed in coerenza con le finalità del presente bando.

Tipologia di interventi ammissibili

Sono ammesse al contributo le spese (al netto dell’IVA e delle analoghe imposte estere), sostenute per:

 

  • l’affitto dell’area espositiva (ivi comprese le quote obbligatorie di iscrizione alla manifestazione e nel catalogo della stessa);
  • l’allestimento dello stand (escluso spese pubblicitarie quali roll-up, depliant, ecc.) ;
  • le spese di trasporto dei prodotti;
  • la quota di partecipazione versata all’Organismo che ha organizzato la manifestazione fieristica. Le spese per il trasporto dei prodotti ritenute ammissibili a contributo non potranno superare il 20% del totale spese ammissibili (al netto d’IVA) sia in fase di ammissione che di rendicontazione per la partecipazione fieristica.

Entità e forma dell’agevolazione

La somma destinata per l’anno 2021 all’erogazione dei contributi in argomento ammonta ad euro 75.000,00.

La Camera di Commercio interviene con un contributo a fondo perduto, a favore dei soggetti beneficiari, nella misura del 50% delle spese sostenute, con i seguenti massimali:

 

  • € 3.000,00 per le fiere che si svolgono in Italia di rilevanza internazionale così come indicate nell’elenco di cui all’art.1 del presente Bando;
  • € 4.000,00 per le fiere che si svolgono nei Paesi dell’Unione Europea;
  • € 5.000,00 per le fiere che si svolgono nei Paesi terzi.

 

Non saranno in ogni caso prese in considerazione le domande per un contributo richiesto inferiore a 750,00 euro.