CCIAA DI BOLOGNA. BANDO VOUCHER DIGITALI I4.0 2021. FINANZIAMENTO A FONDO PERDUTO PARI AL 50% PER SOSTENERE LA DIGITALIZZAZIONE DELLE IMPRESE.

DESCRIZIONE DEL BANDO 

Fino a 10.000 euro a fondo perduto ad impresa per processi di digitalizzazione avanzata. Robotica, interfaccia uomo-macchina, cyber security, intelligenza artificiale, manifattura additiva e stampa 3D, sistemi per lo smart working e il telelavoro: sono queste alcune delle iniziative di digitalizzazione finanziabili grazie al Bando Voucher Digitali I4.0.

Soggetti beneficiari

Micro, piccole o medie imprese con sede e legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Bologna.

I fornitori di beni e/o servizi non possono essere soggetti beneficiari se già partecipano in qualità di fornitori.

Tipologia di interventi ammissibili

Sono ammissibili le spese per:

a) servizi di consulenza e/o formazione relativi a una o più tecnologie tra quelle previste dal Bando. Tali spese devono rappresentare almeno il 30% dei costi ammissibili;

b) acquisto, canoni e noleggi di beni e servizi strumentali, inclusi dispositivi e spese di connessione, funzionali all’acquisizione delle tecnologie abilitanti indicate nel bando. Sono esclusi i costi per leasing finanziario.

c) spese per l’abbattimento degli oneri di qualunque natura

Entità e forma dell’agevolazione

Per il 2021 si prevede una dotazione finanziaria di partenza di 510.000 euro con la possibilità, come per le precedenti edizioni, di aumentare lo stanziamento iniziale o rifinanziare il Bando.
L’importo minimo delle spese ammissibili per l’assegnazione del contributo è di 5.000 euro, il contributo copre il 50% delle spese ammissibili per un importo massimo di 10.000 euro.