CCIAA di Brescia. Finanziamento a fondo perduto alle micro e piccole imprese bresciane per la sicurezza e l’ambiente.

Descrizione Bando

Il bando incentiva e promuove la sensibilità per i temi ambientali, green economy e sicurezza, mediante il sostegno finanziario agli investimenti effettuati, acquistati, completamente pagati e installati, nel periodo 1.1.2022 – 31.12.2022.

Soggetti beneficiari

Settori economici interessati: micro e piccole imprese bresciane appartenenti ai settori commercio, turismo, servizi, artigianato e agricoltura come da codice ATECO Istat 2007.

Tipologia di interventi ammissibili

I contributi sono concessi allo scopo di incentivare e promuovere la sensibilità per i temi ambientali, green economy e sicurezza, mediante il sostegno finanziario agli investimenti effettuati, acquistati, completamente pagati e installati, nel periodo 1.1.2022 – 31.12.2022:

MISURA 1.

Tecnologie per la sicurezza per la prevenzione di atti criminosi.

Sono ammissibili gli investimenti sostenuti per l’acquisto di:

Impianti antintrusione, anti taccheggio, vetri antisfondamento: antifurti o allarmi con sistemi di rilevamento satellitare collegati alle centrali di vigilanza; attrezzature per video-sorveglianza; video-protezione con cassetta di registrazione e assimilabili nel rispetto della tutela della privacy; telecamere collegate direttamente con le centrali delle forze dell’ordine; casseforti e armadi blindati.

Tecnologie per la sicurezza sanitaria per la prevenzione dell’infezione da COVID 19:

• Macchinari ed attrezzature per la sanificazione e disinfezione degli ambienti aziendali.

• Apparecchi di purificazione dell’aria, anche portatili.

• Interventi strutturali all’impianto di aerazione della struttura, solo se finalizzati al miglioramento della sicurezza sanitaria.

• Interventi strutturali per il distanziamento sociale all’interno ed all’esterno dei locali.

• Realizzazione di interventi strutturali o temporanei (comprese le opere murarie strettamente connesse) nonché acquisto di arredi interni ed esterni atti a garantire il rispetto delle misure di distanziamento sociale prescritte dalla normativa sanitaria sia tra i lavoratori sia tra i clienti/utenti.

• Termoscanner e altri strumenti atti a misurare la temperatura corporea a distanza, anche con sistemi di rilevazione biometrica.

• Strumenti ed attrezzature di igienizzazione per i clienti/utenti, per i prodotti commercializzati (ozonizzatori, lampade UV, ecc., per sanificare i capi di abbigliamento) e per gli spazi che prevedono la presenza nella struttura per un tempo superiore ai 15 minuti da parte dei clienti/utenti (vaporizzatori per sanificazione camerini, cabine estetiche, aule, ecc.) anche in coerenza con eventuali indicazioni delle Autorità Sanitarie).

• Sistemi contactless (serrature elettroniche) per accesso ai locali.

• Attrezzature software e/o strumenti relativi al monitoraggio e controllo dell’affollamento dei locali.

MISURA 2.

Riduzione consumi energetici ed impatto ambientale e rifiuti.

Sono ammissibili gli investimenti sostenuti per l’acquisto di:

  1. Attrezzature per il lavaggio delle stoviglie
  2. Attrezzature per il freddo
  3. Attrezzature per il caldo
  4. Attrezzature per la produzione di energia da fonti rinnovabili
  5. Attrezzature per interventi finalizzati a migliorare l’efficienza energetica e gestione energetica
  6. Riduzione dei rifiuti
  7. Relamping

Entità e forma dell’agevolazione

Il bando stanzia un fondo di EURO 600.000,00.

Il contributo concedibile è pari alla misura del 50% del costo sostenuto (al netto di I.V.A.) nel periodo 1.1.2022 – 31.12.2022.

Il contributo massimo è di Euro 3.000 per ogni impresa.

La spesa minima ammissibile è di euro 1.500.

Data attivazione  :  06/02/2023

Scadenza  :  La predisposizione della domanda di contributo sarà possibile dal giorno 11 ottobre 2022. I termini di presentazione delle istanze di contributo decorrono: da lunedì 6 febbraio 2023 a giovedì 9 febbraio 2023 dalle ore 9 e fino alle 16.