CCIAA di Lecce. Bando le energie del Salento. Finanziamento a fondo perduto per fronteggiare l’incremento dei costi dell’energia.

Descrizione Bando

Il bando intende erogare misure di ristoro “una tantum” per fronteggiare l’incremento straordinario dei costi dell’energia e favorire l’avvio di azioni finalizzate alla riduzione della dipendenza dai mutamenti del contesto internazionale legato ai mercati energetici da parte del sistema imprenditoriale del Salento.

Soggetti beneficiari

Micro o Piccole o Medie imprese con sede legale e/o unità locale nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Lecce.

Tipologia di interventi ammissibili

Il bando intende erogare un contributo a fondo perduto (voucher-ristoro), correlato all’incremento dei costi dell’energia per tutte le utenze non domestiche intestate alle imprese della provincia di Lecce, indipendentemente dalla potenza, purché sostenuto dal 1 gennaio 2022 al 31 agosto 2022 e valutato in riferimento al corrispondente periodo dell’anno 2019.

Entità e forma dell’agevolazione

Le risorse complessivamente destinate ai soggetti beneficiari ammontano a euro 500.000,00 e la relativa concessione avverrà nel modo seguente:

a) le agevolazioni saranno accordate sotto forma di voucher-ristoro dell’importo unitario massimo che va da euro 600,00 ad euro 3.000,00 sulla base delle seguenti fasce:

Fascia di incremento dei costi dell’energia registrato nel periodo di riferimentoPlafond assegnato per fasceContributo Massimo
A€ 100.000,00€ 3.000,00
B€ 125.000,00€ 2.100,00
C€ 125.000,00€ 1.200,00
D€ 150.000,00€ 600,00
TOTALE€ 500.000,00

 

b) l’entità massima dell’agevolazione può raggiungere il 30% delle spese ritenute ammissibili corrispondenti all’incremento dei costi energetici nei limiti del contributo massimo definito per fascia di appartenenza di cui alla lettera a).

Scadenza

ore 17:00 del 18.11.2022