CCIAA di Pisa. Bando Emergenza Ripartenza 2020. Contributo a fondo perduto fino al 70% in favore delle imprese pisane per far fronte alle conseguenze economiche dell’emergenza COVID-19.

Descrizione completa del bando

La Camera di Commercio di Pisa, per far fronte alle conseguenze economiche dell’emergenza Covid-19, sostiene le imprese della provincia di Pisa attraverso il bando “Emergenza Ripartenza 2020” sul quale rende disponibili 1,3milioni di euro.

Soggetti beneficiari

Imprese di tutti i settori iscritte alla Camera di Commercio di Pisa.

Tipologia di interventi ammissibili

Sono ammissibili le spese connesse ai quattro ambiti di cui all’Art. 2 relative a:

  • Acquisto di servizi di consulenza e/o formazione;
  •  Acquisto di beni e servizi strumentali;
  •  Canoni, licenze d’uso, noleggio attrezzature.

 

Le risorse sono destinate a supportare l’acquisto di beni e servizi afferenti a quattro ambiti:

  • tecnologie digitali hardware e software (dall’e-commerce allo smart working, alle tecnologie Industria 4.0);
  • tecnologie e dispositivi per la sicurezza nella ripartenza;
  • sviluppo competenze per l’utilizzo delle tecnologie e delle nuove procedure di sicurezza;
  • sviluppo capacità di gestione dei rischi aziendali (in primis quello finanziario).

Entità e forma dell’agevolazione

Il contributo, erogato sotto forma di voucher a fondo perduto, copre il 70% delle spese ammissibili fino a 7.000 euro per impresa.

Scadenza

Le richieste di voucher potranno essere trasmesse a partire dal prossimo 22 giugno 2020 fino ad esaurimento fondi.