CCIAA di Treviso Belluno. Contributo a fondo perduto per l’abbattimento degli interessi per affrontare l’emergenza da COVID-19.

Descrizione completa del bando

La Camera di Commercio I.A.A. di Treviso-Belluno (di seguito Camera di Commercio), per contrastare le difficoltà finanziarie delle micro, piccole e medie imprese (di seguito MPMI) delle province di Treviso e Belluno conseguenti all’emergenza sanitaria da Covid-19, concede contributi a fondo perduto finalizzati all’abbattimento degli interessi sui finanziamenti concessi per favorire gli investimenti produttivi e la liquidità necessaria per affrontare le criticità della contingente fase economica.

 

La misura si inserisce nell’ambito delle iniziative promozionali a favore delle imprese adottate dal sistema camerale nazionale, anche in attuazione dell’art. 125 del Decreto “Cura Italia” che ha previsto la possibilità per le Camere di commercio di realizzare specifici interventi per contrastare le difficoltà finanziarie delle MPMI e facilitarne l’accesso al credito.

Soggetti beneficiari

MPMI.

Entità e forma dell’agevolazione

Sono ammissibili al contributo i finanziamenti fino ad un importo massimo di € 100.000,00 finalizzati a far fronte ad esigenze di liquidità, ad operazioni di consolidamento di passività a breve e/o a investimenti produttivi.

 

La dotazione finanziaria complessiva del presente bando è pari a € 415.000,00.

 

L’entità dell’abbattimento del tasso di interesse viene determinato nella misura del 100% del tasso di interesse effettivo corrisposto dalla MPMI, fino ad un contributo massimo ad impresa pari a € 4.000,00.

Scadenza

Fino ad esaurimento risorse.