CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER SOSTENERE GLI INVESTIMENTI NEL SETTORE APISTICO.

DESCRIZIONE DEL BANDO

La Regione riconosce l’apicoltura come attività agricola di interesse regionale ai fini della conservazione dell’ambiente naturale e dello sviluppo sostenibile delle produzioni agricole in quanto concorrente a garantire l’impollinazione naturale e la biodiversità ambientale.

SOGGETTI BENEFICIARI

Potranno presentare domanda gli apicoltori (singoli o associati):
– in possesso di partita IVA;
– iscritti nel registro delle imprese della CCIAA in qualità di imprenditore agricolo;
– in regola con la registrazione presso l’Anagrafe apistica nazionale, con riferimento al censimento degli alveari relativo al periodo 1 novembre – 31 dicembre 2019;
– con una dimensione economica aziendale non inferiore ai 25 alveari.

SCADENZA

Sarà possibile presentare domanda dal 4 al 31 dicembre 2019.