CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO FINO ALL’80% PER SOSTENERE IL RECUPERO DELLA PRODUTTIVITÀ DELLE IMPRESE NELL’AREA DEL CRATERE SISMICO

DESCRIZIONE COMPLETA  DEL BANDO

Obiettivo del presente bando è Sostenere il recupero della produttività delle imprese operanti nell’Area del Cratere Sismico.

SOGGETTI BENEFICIARI

Il bando è rivolto alle micro-imprese (compresi i liberi professionisti) con sede operativa nei 15 Comuni del “Cratere sismico”, iscritte al Registro delle Imprese o titolari di Partita IVA, esistenti o di nuova costituzione.

TIPOLOGIA DI SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili a contributo le spese connesse al progetto, sostenute a partire dal 6 aprile 2017 e rientranti nelle seguenti tipologie:

  • investimenti materiali e immateriali
  • consulenze, entro il massimo del 20% delle spese sostenute

Sono ammessi i servizi di consulenza specialistica relativi alla predisposizione della richiesta e del progetto (business plan), per un importo non superiore a 500 euro. Sono inoltre ammissibili i costi sostenuti per ottenere la fideiussione, necessaria all’erogazione dell’anticipo eventualmente richiesto.

ENTITA’ E FORMA DELL’AGEVOLAZIONE

Consiste in un contributo a fondo perduto a sostegno di un progetto di investimento, pari all’80% delle spese sostenute. L’importo minimo dell’investimento è di 4.000 euro; l’importo massimo del contributo è di 20.000 euro.

Scadenza

Le domande potranno essere presentate a partire dal 03.07.2017.

FINO AD ESAURIMENTO FONDI