CREDITO ADESSO EVOLUTION. FINANZIAMENTO A TASSO AGEVOLATO PER SUPPORTARE IL FABBISOGNO DI CAPITALE CIRCOLANTE DELLE IMPRESE.

DESCRIZIONE DEL BANDO

Credito adesso evolution rientra nel pacchetto di misure approvate per affrontare l’emergenza Coronavirus.

Credito Adesso Evolution finanzia il fabbisogno di capitale circolante di imprese, professionisti anche associati della Lombardia con la concessione di finanziamenti abbinati a contributi in conto interessi.

Soggetti beneficiari

Possono partecipare all’Iniziativa le imprese che, al momento della presentazione della Domanda, posseggano i seguenti requisiti:

– imprese, anche artigiane, con organico fino a 3 mila dipendenti (Pmi e midcap) operative da almeno 24 mesi in Lombardia con una media dei ricavi tipici, risultante dagli ultimi due esercizi contabilmente chiusi, di almeno 120 mila euro e appartenenti a uno dei seguenti settori:

a.    settore manifatturiero lett. C e tutti i sottodigit;

b.    settore dei servizi alle imprese:

  • J60: attività di programmazione e trasmissione
  • J62: produzione di software, consulenza informatica e attività connesse;
  • J63: attività dei servizi di informazione e altri servizi informatici;
  • M69: attività legali e contabilità;
  • M70: attività di direzione aziendale e di consulenza gestionale;
  • M71: attività degli studi di architettura e di ingegneria collaudi ed analisi tecniche;
  • M72: ricerca scientifica e di sviluppo;
  • M73: pubblicità e ricerche di mercato;
  • M74: altre attività professionali, scientifiche e tecniche;
  • N78: attività di ricerca, selezione, fornitura del personale;
  • N79: attività dei servizi delle agenzie di viaggio, dei tour operator e servizi di prenotazione e attività connesse;
  • N81: attività di servizi per edifici e paesaggi;
  • N82: attività di supporto per le funzioni d’ufficio e altri servizi di supporto alle imprese;
  • H49: trasporto terrestre e trasporto mediante condotte;
  • H52: magazzinaggio e attività di supporto ai trasporti;
  • S.96.01.10: attività delle lavanderie industriali;

c.    settore delle costruzioni lett. F) e tutti i sottodigit;

d.    settore del commercio all’ingrosso:

  • G45: Commercio all’ingrosso e al dettaglio e riparazione di autoveicoli e motocicli e tutti i sottodigit;
  • G.46: Commercio all’ingrosso (escluso quello di autoveicoli e di motocicli) limitatamente ai seguenti codici e relativi sottodigit:
  • G46.2: commercio all’ingrosso di materie prime, agricole e di animali vivi;
  • G46.3: commercio all’ingrosso di prodotti alimentari, bevande e prodotti del tabacco;
  • G46.4: commercio all’ingrosso di beni di consumo finale;
  • G46.5: commercio all’ingrosso di apparecchiature ICT;
  • G46.6: commercio all’ingrosso di altri macchinari, attrezzature e forniture;
  • G46.7: commercio all’ingrosso specializzato di altri prodotti.

e.    settore del commercio al dettaglio (escluso quello di autoveicoli e di motocicli) limitatamente ai seguenti codici e relativi sottodigit:

  • G.47.2 Commercio al dettaglio di prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi specializzati;
  • G.47.3 Commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati;
  • G.47.4 Commercio al dettaglio di apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni e la telefonia in esercizi specializzati;
  • G.47.5 Commercio al dettaglio di altri prodotti per uso domestico in esercizi specializzati;
  • G 47.6 Commercio al dettaglio di articoli culturali e ricreativi in esercizi specializzati;
  • G.47.7 Commercio al dettaglio di altri prodotti in esercizi specializzati;

f.    settore I55: Alloggio;

g.    settore I56: Attività dei servizi di ristorazione e somministrazione;

h.    settore Q88: Servizi di assistenza sociale non residenziale limitatamente a:

  • Q.88.91 Servizi di asili nido e assistenza diurna per minori disabili, e relativi sottodigit.

i.     settore R93: Attività sportive, di intrattenimento e di divertimento limitatamente a:

  • 93.21 Parchi di divertimento e parchi tematici

j.     settore S96: Altre attività di servizi limitatamente a:

  • S 96.04.2 Stabilimenti termali

2. LIBERI PROFESSIONISTI

  • dotati di partita Iva da almeno 24 mesi;
  • operanti in uno dei comuni della Lombardia;
  • appartenenti ad uno dei settori di cui alla lettera M del codice ISTAT primario – ATECO 2007;
  • media dei Ricavi Tipici, risultante dagli ultimi due esercizi contabilmente chiusi alla data di presentazione della domanda di partecipazione, di almeno Euro 72.000,00.

3. STUDI ASSOCIATI

  • dotati di partita Iva da almeno 24 mesi;
  • operanti in uno dei comuni della Lombardia;
  • appartenenti ad uno dei settori di cui alla lettera M del codice ISTAT primario – ATECO 2007;
  • media dei Ricavi Tipici, risultante dagli ultimi due esercizi contabilmente chiusi alla data di presentazione della domanda di partecipazione, pari ad almeno Euro 72.000,00.

Entità e forma dell’agevolazione

L’intervento finanziario è costituito da un co-finanziamento e da un contributo in conto interessi.

L’importo del finanziamento è compreso tra 30 mila e 800 mila euro per le PMI, tra 100 mila e 1,5 milioni di euro per le MID CAP, tra 18 mila e 200 mila euro per professionisti e studi associati, e non oltre il 25% dalla media dei ricavi tipici risultante dagli ultimi due esercizi contabilmente chiusi alla data di presentazione della domanda;

La durata è compresa tra 24 e 72 mesi (di cui preammortamento massimo di 24 mesi).

Il contributo in conto interessi abbinato al finanziamento è pari al 3% e comunque non superiore al tasso definito per il finanziamento sottostante – e di importo massimo di 70 mila euro. I contributi sono concessi nell’ambito del Quadro Temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza da Covid-19 (fino a scadenza).