Provincia autonoma di Bolzano. Finanziamento a fondo perduto a sostegno delle imprese per l’incentivazione dell’efficienza energetica e dell’utilizzo di fonti di energia rinnovabili.

Descrizione Bando

Il bando disciplina la concessione di contributi per investimenti alle imprese per interventi di miglioramento dell’efficienza energetica, per l’utilizzo di fonti di energia rinnovabili e per gli audit energetici.

Soggetti beneficiari

Possono beneficiare dei contributi tutte le imprese che realizzano gli interventi nel territorio della provincia di Bolzano.

Tipologia di interventi ammissibili

Sono finanziabili gli interventi per:

  • Risanamento energetico di edifici con certificazione CasaClima B o di classe superiore dell’involucro dell’edificio o con certificazione CasaClima R
  • Risanamento energetico di edifici con certificazione CasaClima C dell’involucro dell’edificio e nel caso di edifici soggetti a tutela storico-artistica o sotto tutela degli insiemi
  • Risanamento energetico di una singola unità immobiliare con certificazione CasaClima R
  • Bilanciamento idraulico di impianti di riscaldamento e raffrescamento esistenti
  • Ottimizzazione energetica dell’illuminazione stradale e dell’illuminazione esterna di aree sportive e campi sportivi
  • Sostituzione di caldaie a gasolio e a gas nei condomini
  • Installazione di impianti solari termici
  • Installazione di pompe di calore con impianti fotovoltaici
  • Installazione di impianti fotovoltaici per piccole imprese
  • Installazione di batterie di accumulo per impianti fotovoltaici connessi alla rete per piccole imprese
  • Installazione di impianti fotovoltaici e eolici senza collegamento alla rete
  • Audit energetici

Entità e forma dell’agevolazione

I contributi sono concessi:

  • in regime di esenzione
  • in regime “de minimis”
Non sono ammissibili a contributo le domande riguardanti un intervento incentivabile con costi previsti inferiori a 4.000,00 €, IVA esclusa. Dette domande verranno rigettate.
Il contributo massimo concedibile è pari al 70%.

Scadenza   : 31 maggio dell’anno di avvio dei lavori.