FINANZIAMENTO A TASSO AGEVOLATO PER SOSTENERE IL FABBISOGNO FINANZIARIO DELLE IMPRESE AGRICOLE

DESCRIZIONE COMPLETA DEL BANDO

Il presente Bando è finalizzato all’erogazione di contributi in conto interessi a fronte di finanziamenti, concessi dagli Istituti Proponenti ai soggetti Beneficiari, e finalizzati a sostenere il fabbisogno finanziario che il Beneficiario può destinare alla creazione di liquidità necessaria al funzionamento dell’impresa.

SOGGETTI BENEFICIARI

L’aiuto è destinato alle imprese che operano nel settore della produzione primaria di prodotti agricoli.

Possono presentare domanda di contributo le imprese agricole che rispettano i seguenti requisiti:

– abbiano sede operativa nel territorio lombardo;

– siano iscritte al registro delle imprese della C.C.I.A.A. alla sezione speciale “impresa agricola” o alla sezione “coltivatore diretto”;

– abbiano attivato il Fascicolo Aziendale informatizzato nel Sistema Informatico delle Conoscenze della Regione Lombardia (SISCO).

ENTITA’ E FORMA DELL’AGEVOLAZIONE

Importo del finanziamento ammissibile a contributo

L’importo minimo del finanziamento concesso dall’Istituto Proponente ammissibile al Contributo è stabilito in 20.000,00 euro ed in massimo 100.000,00 euro anche in presenza di un finanziamento superiore concesso dall’ istituto di credito. La durata del finanziamento non può essere inferiore ai 24 mesi o superiore ai 60 mesi, comprensiva dell’eventuale periodo di preammortamento della durata massima di 12 mesi. Sono escluse dal Contributo le operazioni di finanziamento di importo inferiore a 20.000,00 euro e/o di durata inferiore ai 24 mesi; tali condizioni devono essere rispettate anche in caso di estinzione parziale e/o anticipata del finanziamento. Non possono beneficiare del Contributo i finanziamenti già in essere alla data del 9 gennaio 2017.

Determinazione del contributo

Il Contributo è determinato sull’importo del finanziamento ammesso all’agevolazione, quale quota parte degli interessi posti a carico del Fondo. Per la quota del finanziamento ammessa al Contributo, il Contributo stesso è pari a 200 bps per anno e comunque non superiore al tasso applicato. La determinazione del Contributo avviene sulla base di un piano di ammortamento a rate costanti di capitale con periodicità semestrale calcolato al tasso di riferimento europeo. Il contributo massimo concedibile è in ogni caso inferiore a 15.000,00 euro.

SCADENZA

Le domande di ammissione al contributo in conto interessi possono essere presentate dal 9 gennaio 2017 sino alla data di pubblicazione sul BURL di specifico atto o comunicato della Direzione Generale Agricoltura di chiusura del bando.