FINANZIAMENTO INTEGRATIVO A FONDO PERDUTO FINO AL 100% A SEGUITO DI TRASFORMAZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO DA TEMPO DETERMINATO A TEMPO INDETERMINATO DI LAVORATORI IN CONDIZIONE DI DISABILITÀ.

DESCRIZIONE DEL BANDO 

L’Agenzia regionale per il lavoro finanzia incentivi a datori di lavoro privati per assunzioni a tempo determinato di persone con disabilità.

In caso di trasformazione del rapporto di lavoro da tempo determinato a tempo indeterminato, l’Agenzia integra l’incentivo fino al 100% del costo salariale lordo inizialmente ammesso.

La presente procedura integra l’Avviso pubblico vigente “Avviso pubblico per la presentazione di domande di contributo a favore di datori di lavoro privati per l’assunzione a tempo determinato di lavoratori in condizione di disabilità di cui alla legge n. 68/1999 – Anni 2021-2022 -”:

https://www.agenzialavoro.emr.it/normativa/bandi-e-avvisi/avvisi-e-bandi/avviso-contributo-assunzione-determinato-legge-68-1999

Soggetti beneficiari

L’integrazione è rivolta ai datori di lavoro per i quali l’Agenzia regionale per il lavoro ha già riconosciuto, oppure è in corso di istruttoria, l’ammissibilità della domanda di contributo per assunzione a tempo determinato di lavoratori in condizione di disabilità.

Tipologia di interventi ammissibili

L’incentivo potrà essere fruito per le trasformazioni di rapporti di lavoro da tempo determinato a tempo indeterminato, anche a tempo parziale, avvenute entro la scadenza del rapporto a tempo determinato e fino alla scadenza del presente avviso riferite alle categorie di lavoratori previste, precisamente:

– lavoratori disabili con una riduzione della capacità lavorativa superiore al 79 per cento o minorazioni ascritte dalla prima alla terza categoria di cui alle tabelle annesse al testo unico delle norme in materia di pensioni di guerra, per i quali sia stata approvata o sia in corso di istruttoria la concessione dell’incentivo per l’assunzione a tempo determinato di durata non inferiore a dodici mesi e per i quali il rapporto di lavoro sia stato trasformato a tempo indeterminato;

– lavoratori con disabilità intellettiva o psichica che comporti una riduzione della capacità lavorativa superiore al 45 per cento per i quali sia stata approvata o sia in corso di istruttoria la concessione dell’incentivo per l’assunzione a tempo determinato di durata non inferiore a sei mesi e per i quali il rapporto di lavoro sia stato trasformato a tempo indeterminato;

Al momento della presentazione della domanda la trasformazione a tempo indeterminato deve essere già avvenuta e il relativo contratto deve essere attivo. Il datore di lavoro potrà presentare richiesta di contributo per interventi relativi anche a più lavoratori.

Entità e forma dell’agevolazione

Il presente Avviso prevede risorse disponibili presunte pari a € 1.100.000,00

Con la presente procedura di integrazione, l’incentivo precedentemente concesso per l’assunzione a tempo determinato (del 60% o del 40% a seconda degli obblighi assunzionali) viene integrato nella misura e per la durata per cui è stato concesso – fino alla copertura massima del 100% del costo salariale lordo.