POC 2014/2020. Finanziamento a fondo perduto per la creazione di nuove imprese finalizzate a favorire l’occupazione nella Regione Marche.

Descrizione Bando

Il bando attua la misura “Sostegno alla creazione di impresa nella Regione Marche”.

La finalità è quella di sostenere la creazione di nuove realtà produttive o di servizio compresi gli studi professionali, singoli o associati, e liberi professionisti con sede operativa nella regione Marche, in grado di creare nuova occupazione.

Le imprese, i liberi professionisti e gli studi professionali ammissibili a contributo devono costituirsi successivamente alla data di pubblicazione del bando e dopo la presentazione della domanda di contributo da parte di un soggetto disoccupato avente i requisiti indicati nell’avviso pubblico.

Soggetti beneficiari

I soggetti che possono presentare domanda di contributo devono essere:

  • disoccupati (inclusi gli inoccupati), iscritti ai CPI, con le seguenti caratteristiche:
  • residenti nei comuni della regione Marche;
  • avere un’età compresa tra 18 e 65 anni.
  • Possono presentare domanda anche i soggetti, iscritti all’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (AIRE), per i quali il requisito della disoccupazione e la residenza nella regione Marche va posseduto al momento della costituzione dell’impresa.

Successivamente all’invio della domanda, da parte dei soggetti aventi i requisiti indicati sopra, potranno essere ammesse a contributo le nuove imprese/i liberi professionisti/gli studi professionali in possesso dei seguenti requisiti:

✓ costituite (acquisizione della Partita Iva presso l’ufficio delle entrate) successivamente alla data di pubblicazione dell’Avviso sul BURM e dopo la presentazione della domanda di contributo;

✓ iscritte (nel caso di imprese) alla Camera di Commercio in data successiva a quella di pubblicazione sul BURM dell’avviso pubblico e dopo la presentazione della domanda di contributo;

✓ aventi almeno una sede operativa, al momento della liquidazione del contributo, in uno dei comuni della regione Marche,

✓ che soddisfino i criteri (PMI);

✓ di cui siano soci esclusivamente persone fisiche.

Nel caso di liberi professionisti e studi professionali non è prevista l’iscrizione alla CCIAA.

Tipologia di interventi ammissibili

Creazione di nuove realtà produttive o di servizio compresi gli studi professionali, singoli o associati, e liberi professionisti con sede operativa nella regione Marche, in grado di creare nuova occupazione.

Entità e forma dell’agevolazione

Le risorse complessive destinate all’intervento sono pari ad € 7.000.000,00.

Una quota della dotazione finanziaria di ciascuna finestra annuale, pari ad euro 180.000,00, sarà riservata alle nuove imprese costituite da lavoratori fuoriusciti da crisi aziendali volte al rilevamento dell’attività stessa o di parte di essa, o all’avvio di nuove realtà produttive e di servizio, nell’ambito di progetti ammessi a contributo a valere sul Fondo Assist.

Ciascuna impresa (inclusi liberi professionisti e gli studi professionali) può accedere ad un solo contributo per un importo pari ad euro 20.000,00.

Scadenza

La prima finestra sarà attiva fino al fino al 31/12/2022 con dotazione finanziaria pari ad € 3.500.000,00. La seconda finestra decorrerà dal 01/05/2023 fino alla scadenza del 31/07/2023 con dotazione finanziaria pari ad € 3.500.000,00.