PSR 2014/2020. Misura 16.4.1. Azione b2. Finanziamento a fondo perduto per la cooperazione di filiera per la creazione e lo sviluppo di filiere corte nelle settore della tartuficoltura.

Descrizione Bando

E’ stato pubblicato il bando che ha come finalità l’incentivazione di aggregazioni di filiera corta nel settore della tartuficoltura es il sostegno a interventi volti a favorire l’incremento della produzione, la concentrazione dell’offerta e lo sviluppo dell’attività di trasformazione, valorizzazione e commercializzazione.

Soggetti beneficiari

Partenariati costituiti tra imprese agricole ed imprese agroalimentari.

Tutti i soggetti del partenariato devono:

– essere iscritti alla CCIAA ed avere sede legale o almeno un’unità locale in Umbria

– essere titolari di Partita Iva con codice di attività pertinente

– risultare censiti nel sistema informativo agricolo nazionale

Tipologia di interventi ammissibili

Per le aziende agricole sono eleggibili le seguenti spese:

  • interventi per la realizzazione di nuove tartufaie
  • interventi per la realizzazione di impianti di irrigazione
  • sistemi di monitoraggio e sensoristica per impianti di irrigazione, a servizio dei nuovi impianti e di tartufaie coltivate già esistenti
  • recinzioni, esclusivamente per i nuovi impianti tartufigeni
  • spese generali
Il numero minimo e massimo di ettari che ogni impresa agricola partner può realizzare è rispettivamente pari a 0,50 e 10,00 anche su particelle non accorpate di dimensione inferiore al minimo precedentemente citato.
Ogni partnerariato può presentare domanda per un massimo di 150 ettari.
Per i soggetti capofila e per le imprese che operano nel settore della trasformazione sono eleggibili a sostegno, fino ad un massimale di spesa di euro 500.000,00 per ogni partenariato richiedente il sostegno:
  1. attrezzature per la lavorazione, selezione, conservazione e trasformazione finalizzate al miglioramento della qualità del prodotto e/o al miglioramento dell’efficienza degli impianti
  2. acquisizione o sviluppo di programmi informatici per e-commerce
  3. investimenti in attrezzature e/o sistemi informatici specificatamente richiesti dall’ente certificatore, indispensabili all’ottenimento, a fine piano, della certificazione di tracciabilità del prodotto della filiera
  4. spese generali

Entità e forma dell’agevolazione

Il sostegno è concesso sotto forma di contributo in conto capitale a rimborso delle spese ammesse, effettivamente sostenute e pagate.

Scadenza

31/03/2022

Proroga termini di presentazione domande al 30 giugno 2022

Proroga termini di presentazione domande al 31 ottobre 2022

Proroga termini al 30 novembre 2022