Fondazione con il Sud. Bando Volontariato 2019. Contributo a fondo perduto per promuovere azioni di volontariato.

DESCRIZIONE DEL BANDO

Con il presente bando la Fondazione intende promuovere la costituzione di reti territoriali, incentrate in modo determinante sul volontariato, in grado di realizzare azioni di contrasto ai fenomeni di disagio, esclusione sociale ed isolamento territoriale delle aree interne delle regioni del Sud.

L’obiettivo del bando è infatti quello di favorire, attraverso il protagonismo del volontariato e lo sviluppo di pratiche di coinvolgimento attivo della cittadinanza, lo sviluppo socio-economico e culturale delle aree interne del Mezzogiorno, promuovendo azioni integrate in grado di innovare, ampliare e/o intensificare l’offerta dei servizi erogati, di tutelare e valorizzare i beni comuni, di offrire strumenti di mediazione culturale e di accoglienza/integrazione dei soggetti svantaggiati.

SOGGETTI BENEFICIARI

Possono presentare un programma di sostegno, in qualità di soggetto responsabile, gli enti del terzo settore che rispettino i seguenti requisiti:

a) siano costituiti in forma di ‘associazione’;

b) siano stati costituiti almeno due anni prima la data di pubblicazione del presente bando, in forma di atto pubblico oppure di scrittura privata autenticata o registrata;

c) prevedano al proprio interno lo svolgimento, in modo continuo e non occasionale, di attività di volontariato che incidono significativamente sulla comunità di riferimento;

d) abbiano sede legale in uno dei comuni in cui il programma intende intervenire indicati dal bando;

e) non abbiano ancora in corso, in qualità di soggetto responsabile/proponente, altri programmi e/o iniziative finanziate dalla Fondazione;

f) abbiano presentato un solo programma di sostegno sulla presente linea di intervento. Nel caso di presentazione di più programmi, questi verranno tutti considerati inammissibili.

Le proposte di programma dovranno intervenire in almeno 2 comuni inclusi nelle aree interne del Mezzogiorno (indicate dal bando) e localizzati al massimo in due province limitrofe.

ENTITA’ E FORMA DELL’AGEVOLAZIONE

Ciascun programma potrà essere sostenuto dalla Fondazione con un contributo compreso tra 100.000 e 180.000 euro.