Finanziamento a fondo perduto per l’ammodernamento strutturale e tecnologico delle imprese artigiane.

Descrizione Bando

Con la misura la Regione Abruzzo intende supportare i programmi di investimento produttivi finalizzati all’ammodernamento tecnologico delle imprese artigiane tramite:

Interventi di acquisizione di macchinari e attrezzature nuovi di fabbrica.

Soggetti beneficiari

Sono ammesse alle agevolazioni le micro, piccole e medie imprese iscritte in CCIAA con annotazione nella apposita sezione speciale del registro delle imprese (albo provinciale delle imprese artigiane).

Tipologia di interventi ammissibili

Saranno valutati ammissibili alle agevolazioni i programmi di investimento produttivi finalizzati all’ammodernamento tecnologico delle imprese artigiane tramite:

– Interventi di acquisizione di macchinari e attrezzature nuovi di fabbrica.

Sono ammissibili le spese relative all’acquisto di beni materiali rientranti nelle seguenti categorie:

– spese per l’acquisto di macchinari e attrezzature nuovi di fabbrica atti ad implementare e migliorare le prestazioni, in termini quantitativi e qualitativi, del prodotto o del processo produttivo;

– mezzi mobili, identificabili singolarmente e a servizio esclusivo dell’unità produttiva oggetto delle agevolazioni, strettamente necessari al ciclo produttivo.

Entità e forma dell’agevolazione

l progetto d’investimento proposto dovrà prevedere, a pena d’esclusione, una spesa minima (IVA esclusa) pari a € 10.000,00.

Il contributo concedibile è calcolato in riferimento all’ammontare delle spese ritenute ammissibili, considerate al netto dell’IVA e di ogni altro onere accessorio e finanziario, se detraibili, e non può essere superiore a € 50.000,00.

In relazione all’investimento realizzato, l’intensità massima di aiuto concedibile è pari all’ 80%.

Data attivazione

14/11/2022

Scadenza

Domande dal 14 novembre al 5 dicembre 2022.