Descrizione Bando

Il decreto eroga un’indennità a sostegno del reddito in favore dei dipendenti delle imprese adibite alla pesca marittima – fermo pesca obbligatorio e non obbligatorio.

Soggetti beneficiari

Imprese adibite alla pesca marittima e soci lavoratori delle cooperative della piccola pesca

Tipologia di interventi ammissibili

L’indennità è concessa se la sospensione lavorativa è conseguente all’applicazione dei provvedimenti emanati nel corso del 2022 sia dall’Amministrazione centrale che dalle Amministrazioni competenti sul territorio.

Entità e forma dell’agevolazione

Indennità giornaliera onnicomprensiva fino ad un importo massimo di trenta euro.

Nei casi di sospensione dell’attività lavorativa derivante da misure di arresto temporaneo non obbligatorio, ai lavoratori dipendenti da imprese adibite alla pesca marittima, compresi soci lavoratori delle cooperative della piccola pesca è concessa, per l’anno 2022, un’indennità giornaliera onnicomprensiva fino ad un importo massimo di trenta euro e per massimo quaranta giorni nell’arco dell’anno.

Scadenza

15 marzo 2023. La scadenza per la presentazione delle istanze di fermo pesca per l’annualità 2022, già fissata al 15 marzo 2023 è stata prorogata di ulteriori 30 giorni. Le domande potranno pertanto essere inviate fino al 13 aprile 2023.