MIUR. CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER INDAGINI E VERIFICHE DEI SOLAI E CONTROSOFFITTI DEGLI EDIFICI SCOLASTICI PUBBLICI.

DESCRIZIONE COMPLETA DEL BANDO

La misura fa parte della legge sulla Buona Scuola. Al fine di garantire la sicurezza degli edifici scolastici e di prevenire fenomeni di crollo dei relativi solai e controsoffitti, il Ministero indice una procedura pubblica nazionale per l’erogazione di contributi per indagini e verifiche dei solai e controsoffitti degli edifici scolastici pubblici.

SOGGETTI BENEFICIARI

Possono presentare richiesta di finanziamento tutti gli Enti Locali proprietari di edifici pubblici adibiti ad uso scolastico di ogni ordine e grado; ognuno può presentare la propria candidatura con riferimento ad uno o più edifici scolastici di cui è proprietario o rispetto al quale abbia la competenza.

TIPOLOGIA DI INTERVENTI AMMISSIBILI

Sono ammesse a finanziamento le indagini e le verifiche relative sia a elementi strutturali sia ad elementi non strutturali dei solai e controsoffitti.

Non sono ammesse a finanziamento indagini e verifiche relative a edifici non censiti nell’Anagrafe nazionale dell’edilizia scolastica (SNAES).

ENTITA’ E FORMA DELL’ AGEVOLAZIONE

L’importo massimo del contributo per le indagini e le verifiche relative agli elementi non strutturali e strutturali con riferimento a ciascun edificio scolastico è:

  • 7.000 euro per le scuole del primo ciclo di istruzione (infanzia, primaria e scuola secondaria di primo grado);
  • 10.000 euro per le  scuole del secondo ciclo di istruzione (scuole secondarie di secondo grado).
Per le verifiche strutturali da effettuare nelle scuole sono disponibili complessivamente 40 milioni di euro. È prevista, inoltre, una quota ulteriore pari a 25,9 milioni di euro da assegnare successivamente per gli interventi urgenti di messa in sicurezza che dovessero rendersi necessari all’esito delle indagini sui solai e i controsoffitti.

SCADENZA

29 novembre 2019