PO FSE 2014/2020. MICROCREDITO B. FINANZIAMENTO A TASSO AGEVOLATO PER FAVORIRE LA CREAZIONE O IL SOSTEGNO DI IMPRESE SOCIALI O DI UN’ATTIVITA’ ECONOMICA OPERANTE NEL TERZO SETTORE.

DESCRIZIONE DEL BANDO

La Regione Basilicata ha istituito lo Strumento Finanziario “Fondo Microcredito FSE 2014-2020” mediante il quale erogare prestiti diretti:

  • a sostenere la creazione di impresa e di attività di lavoro autonomo da parte di soggetti che hanno difficoltà di accesso ai canali tradizionali del credito;
  • finalizzati al rafforzamento dell’economia sociale.

Il fondo è articolato in due sezioni:

  1. Microcredito A: rivolto a disoccupati e diretto a sostenere l’erogazione di prestiti finalizzati alla creazione di attività di lavoro autonomo e di impresa, ivi compreso il trasferimento d’azienda;
  2. Microcredito B: diretto a sostenere l’erogazione di prestiti finalizzati al rafforzamento dell’economia sociale, attraverso la creazione o il sostegno di un’attività economica operante nel terzo settore.

SOGGETTI BENEFICIARI

Possono presentare domanda di finanziamento i soggetti che svolgono o intendano svolgere attività economica nella forma di impresa sociale di Ente del Terzo Settore, costituita o da costituirsi, in una delle forme di seguito indicate:
– Società di persone;
– Società cooperative;
– Società a responsabilità limitata;
– Società a responsabilità limitata semplificata ai sensi dell’art. 2463-bis codice civile;
– Associazioni;
– Fondazioni.

TIPOLOGIA DI SPESE AMMISSIBILI

Sono finanziabili le iniziative da realizzare in Basilicata finalizzate alla creazione di un’attività economica operante nel Terzo Settore oppure al consolidamento di un’attività economica già esistente operante nel Terzo Settore.
Le iniziative del Terzo Settore da creare o consolidare devono avere una delle seguenti forme giuridiche:
a) Impresa sociale;
b) Enti del Terzo Settore.

Sono ammissibili le seguenti spese per investimenti materiali ed immateriali (a titolo esemplificativo e non esaustivo):

a. spese di costituzione della società, nel caso di “creazione di una nuova attività economica”;
b. spese per opere murarie e assimilate a condizione che facciano parte di un progetto organico e funzionale;
c. spese per l’acquisto di macchinari, impianti, attrezzature, arredi, hardware;
d. spese per l’acquisto di automezzi esclusivamente di tipo commerciale e strettamente funzionali all’effettiva produzione del bene e/o erogazione del servizio, a servizio della tipologia di attività candidata e a servizio esclusivo dell’unità produttiva interessata dall’agevolazione;
e. programmi informatici, portale web, brevetti e certificazioni;
f. consulenze specialistiche (compresa la spesa per la perizia tecnica asseverata a certificazione delle spese sostenute a ultimazione dell’investimento).

Sono ammissibili le seguenti spese di funzionamento e gestione (a titolo esemplificativo e non esaustivo), al lordo dell’IVA:

a. spese per merci, materie prime, semilavorati e materiali di consumo;
b. spese di promozione e pubblicità, comprese le spese per campagne di web marketing;
c. spese per la locazione di immobili;
d. spese relative alle utenze intestate direttamente al destinatario finale del finanziamento (energia, riscaldamento, acqua, telefoniche, connessioni alla rete, ecc);
e. abbonamenti a banche dati;
f. spese relative al personale contrattualizzato a tempo indeterminato o determinato assunto in applicazione dei CCNL firmati dai sindacati maggiormente rappresentativi;
g. corsi di formazione e prestazioni professionali.

ENTITA’ E FORMA DELL’AGEVOLAZIONE

La dotazione finanziaria del Fondo destinata alla misura Microcredito B è pari a complessivi € 10.000.000,00 di cui:
– € 8.000.000,00 volti al “Rafforzamento dell’economia sociale”,
– € 2.000.000,00 volti alla “Riduzione della povertà, dell’esclusione sociale e promozione dell’innovazione sociale”, destinata esclusivamente alla “creazione di una nuova attività economica”.

I finanziamenti concessi saranno erogati ai destinatari finali sotto forma di mutui chirografari con le seguenti caratteristiche:
a. Importo minimo: € 5.000,00
b. Importo massimo: € 25.000,00
c. Durata: fino a un massimo di 72 mesi, escluso il preammortamento.

In particolare per i microcrediti:
– fino a € 20.000,00 la durata è di 60 mesi;
– superiori a € 20.000,00 la durata è di 72 mesi.
d. Preammortamento: 12 mesi10
e. Tasso applicato: zero.
f. Spese per l’istruttoria: zero.
g. Commissioni di erogazione: zero.

Scadenza

La domanda potrà essere compilata ed inviata a partire dalle ore 08:00del giorno 16.09.2019 fino alle ore 17:00 del giorno 30.06.2023 e comunque fino ad esaurimento delle risorse finanziarie disponibili