POR FESR 2014/2020. AZIONE 1.1.2 E 1.1.3. BANDO B. CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO SOTTO FORMA DI VOUCHER A SOSTEGNO DI PROGETTI INNOVATIVI ,STRATEGICI O SPERIMENTALI

DESCRIZIONE COMPLETA DEL BANDO 

In linea con la strategia di Ricerca e Innovazione per la “Smart Specialisation in Toscana”, che richiede di incentrare il sostegno della politica e gli investimenti su fondamentali priorità, sfide ed esigenze basate sulla conoscenza, saranno finanziati progetti di innovazione legati alle seguenti priorità tecnologiche orizzontali indicate dalla stessa Smart Specialistion e articolate in: ICT e FOTONICA FABBRICA INTELLIGENTE CHIMICA e NANOTECNOLOGIA Il bando rientra nell’ambito di Giovanisì (www.giovanisi.it), il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani.

SOGGETTI BENEFICIARI

Possono presentare domanda:

a) Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI)compresi i liberi professionisti , in forma aggregata o associata (ATI, Rete-Contratto); le ATI e le Reti-Contratto sono ammissibili solo se costituite da almeno 3 micro, piccole e medie imprese;

b) Reti di imprese con personalità giuridica (Rete-Soggetto), Consorzi, Società consortili.

Le Reti-Soggetto sono ammissibili se costituite da almeno 3 micro, piccole e medie imprese con sede legale o unità locale all’interno del territorio regionale.

I soggetti sono ammissibili se esercitanti un’attività economica identificata come prevalente compresa in uno dei Codici ATECO ISTAT 2007 distinti nelle sezione di raggruppamento del Manifatturiero (che comprende industria, artigianato, cooperazione e altri settori) e del Turismo, commercio ed attività terziarie.

TIPOLOGIA DI SPESE AMMISSIBILI

Il progetto d’investimento innovativo deve prevedere una o più delle seguenti attività:

– studi di fattibilità;

– attività di innovazione in particolare mediante:

a) acquisizione di servizi di consulenza in materia di innovazione;

b) acquisizione di servizi di sostegno all’innovazione;

c) acquisizione di personale altamente qualificato.

Sono ammissibili i seguenti progetti:

– Attività innovative di ACCOMPAGNAMENTO E CONSOLIDAMENTO – audit tecnologico e industriale, assunzione di temporary manager, potenziamento sistemi di raccordo tra supply chain e committenza, tutoraggi industriali (accordi impresa committente/microimpresa- start up);

– Percorsi ADVANCED MANUFACTURING o industria 4.0;

– Attività per l’INNOVAZIONE COMMERCIALE ED IL PRESIDIO STRATEGICO DEI MERCATI nonché innovazione dei processi e dell’organizzazione con sperimentazione di pratiche di innovazione sociale.

ENTITÀ DELL’AGEVOLAZIONE

Il costo totale del progetto presentato a valere sul presente bando non deve essere inferiore a € 40.000,00 per ciascuna aggregazione/associazione e superiore a € 100.000,00 per ciascuna impresa partecipante alla medesima aggregazione/associazione.

L’agevolazione è concessa ed erogata nella forma di voucher tramite delegazione di pagamento, secondo un’intensità d’aiuto, calcolata sull’investimento ammesso, variabile a seconda della dimensione d’impresa come di seguito indicato:

 

– 60% per la media impresa;

-70% per la piccola impresa;

– 80% per la microimpresa.

 

FINO AD ESAURIMENTO FONDI