POR FESR 2014-2020. AZIONE 3.6.1. ABRUZZOCREA. GARANZIA FINO ALL’80% PER L’ACCESSO AL CREDITO DELLE MPMI.

DESCRIZIONE COMPLETA DEL BANDO

L’Avviso è rivolto a facilitare il rapporto tra il sistema bancario e quello imprenditoriale, attraverso la concessione di garanzie alle imprese, privilegiando prioritariamente quelle meritevoli ma razionate nell’accesso al credito bancario.

L’Avviso interviene anche a supporto della ripresa delle attività produttive dei territori ricompresi nell’area del cratere sismico.

SOGGETTI BENEFICIARI 

I destinatari finali sono le Micro, Piccole e Medie Imprese, (MPMI), ovvero una microimpresa, una piccola impresa o una media impresa che al momento dell’erogazione del prestito abbiano la sede legale o una unità operativa nella Regione Abruzzo.

Le Micro, Piccole e Medie Imprese che al momento dell’erogazione del prestito garantito, abbiano la sede legale o una unità operativa in uno dei comuni ricadenti nei territori del Cratere sismico abruzzese.

TIPOLOGIA DI SPESE AMMISSIBILI

L’intervento di garanzia dovrà essere effettuato in conformità a quanto previsto e potrà essere richiesto sui finanziamenti a breve e medio termine, concessi dalle Banche convenzionate, finalizzati in particolare:

a) alla realizzazione di programmi di investimento;

b) al sostegno di start up di imprese innovative e ad alto potenziale di crescita e per la quota di capitale privato delle imprese in start-up;

c) a sostenere con il capitale circolante le imprese in crisi di liquidità che intraprendono un programma di sviluppo aziendale.

Il finanziamento può sostenere investimenti comprendenti l’acquisto di terreni non edificati e di terreni per un importo non superiore al 10% del prestito sottostante.

ENTITA’ E FORMA DELL’AGEVOLAZIONE

La garanzia è rilasciata alle Banche per un importo massimo garantito non inferiore al 50% e non superiore all’80% dell’importo di ciascuna operazione finanziaria erogata. La garanzia è rilasciata previo versamento, da parte dei Destinatari Finali, del premio di garanzia pari al 2,85% dell’importo garantito dal Fondo, a titolo di rimborso delle spese di istruttoria e di gestione della garanzia.

SCADENZA 

30/06/2023 salvo esaurimento anticipato delle risorse.