POR FESR 2014/2020. AZIONE 9.2.1. CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO A SOSTEGNO DEI PROCESSI DI INNOVAZIONE E INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE DEL COMPARTO LEGNO E MOBILE E DEL COMPARTO MODA.

DESCRIZIONE DEL BANDO

Il bando prevede un sostegno al consolidamento all’export marchigiano e allo sviluppo di processi di internazionalizzazione nei settori del Made in Italy con riferimento al “sistema abitare” e al “sistema moda”

SOGGETTI BENEFICIARI

PMI in forma singola o aggregata (contratti di rete, ATI, consorzi). Le suddette micro, piccole e medie imprese dovranno appartenere ai settori del:

  • sistema abitare: industria del legno e dei prodotti in legno, fabbricazione di mobili, fabbricazione del vetro e di prodotti in vetro, lavorazione produzione oggetti in marmo, fabbricazione di articoli in paglia e materiali da intreccio.
  • sistema moda: tessile, abbigliamento, pelli, cuoio e calzature, accessori per l’abbigliamento, fabbricazione di cappelli e berretti, maglieria.

TIPOLOGIA DI INTERVENTI AMMISSIBILI

Le proposte progettuali dovranno prevedere necessariamente sia in INTERVENTI di INNOVAZIONE che INTERVENTI di INTERNAZIONALIZZAZIONE tra loro complementari, integrati e coerenti.

Sono ammissibili le seguenti voci di spesa:

A. Spese per servizi di consulenza e servizi equivalenti per l’innovazione del prodotto e del processo. Sono comprese le spese per la messa a disposizione di personale altamente qualificato, per i Temporary Export Manager (TEM) e gli Innovation Manager (iscritti all’albo del MISE);

B. Spese per il personale dipendente specialistico presente in organico (impiegato nei processi di produzione, di distribuzione, di commercializzazione, di organizzazione del luogo di lavoro e nelle relazioni esterne) per la parte di effettivo impiego nelle attività del progetto, necessarie per la realizzazione del progetto.

C. Spese per l’acquisizione di strumentazioni e di attrezzature per lo sviluppo di sistemi informatici ammortizzabili funzionali alla realizzazione di nuovi prodotti e/o trasformazione del processo produttivo (macchinari/impianti/attrezzature/ programmi informatici);

D. Spese per materiali, forniture e prodotti analoghi direttamente imputabili al progetto;

E. Spese connesse ai diritti di proprietà industriale (ricerca contrattuale, brevetti acquisiti o ottenuti in licenza), e all’ottenimento, la convalida e la difesa di brevetti e altri attivi immateriali, nonché spese per l’acquisizione di certificazioni volontarie, marchi e standard di qualità;

F. Spese per l’acquisizione di servizi relativi alla realizzazione di spazi espositivi – per mostre o show-room temporanei (per massimo 6 mesi) all’estero- e alla partecipazione ad eventi ed iniziative di promozione internazionali svolti sia in Italia che all’estero anche in concomitanza con le principali manifestazioni fieristiche o eventi internazionali;

G. Spese connesse alla promozione e al supporto dell’internazionalizzazione sui mercati obiettivo.

ENTITA’ E FORMA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione consiste in un contributo in conto capitale compreso tra il 20% ed il 50% delle spesea ammissibili a seconda del regime contributivo applicato.

SCADENZA

Le domande potranno essere presentate dalle ore 10:00 del 20 gennaio 2020 alle ore 13:00 del 10 marzo 2020.