PSR 2014/2020. AZIONE 4.1.1. CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO FINO AL 60% A SOSTEGNO A INVESTIMENTI NELLE AZIENDE AGRICOLE

DESCRIZIONE COMPLETA DEL BANDO 

L’operazione risponde a molteplici fabbisogni che si riferiscono principalmente all’obiettivo di migliorare le prestazioni economiche di tutte le aziende agricole ed incoraggiarne la ristrutturazione e l’ammodernamento.

SOGGETTI BENEFICIARI

Sono soggetti beneficiari:
a) le imprese con partita Iva agricola iscritte alla Camera di Commercio, Industria, Agricoltura ed Artigianato fin dalla data di presentazione della domanda;
b) i consorzi e le società tra imprese agricole e le reti di imprese agricole, iscritti alla CCIAA. Il numero delle imprese associate deve essere compreso tra due e dieci. Il numero delle imprese associate può essere superiore a dieci per gli investimenti
nelle malghe che non riguardino la trasformazione dei prodotti agricoli.

TIPOLOGIA DI INTERVENTI AMMISSIBILI

Sono ammissibili:

  • Investimenti per tutti gli allevamenti zootecnici escluso allevamenti di fauna venatoria o selvatica, allevamenti ornitologici da arredo e/o compagnia;
  • Investimenti per tutte le colture agrarie escluso il bamboo;
  • Spese per la sistemazione di terreni finalizzata alla coltivazione delle superfici e al miglioramento delle condizioni di sicurezza dell’attività agricola;
  • Viabilità aziendale, elettrificazione poderale e rete fognaria;
  • Approvvigionamento di fonti rinnovabili per le esigenze aziendali.

ENTITÀ E FORMA DELL’AGEVOLAZIONE

Le agevolazioni sono concesse in forma di contributo a fondo perduto.

I livelli agevolativi sulla spesa ammessa sono i seguenti:
• costruzione, acquisizione o miglioramento di beni immobili, inclusi impianti ed attrezzature fissi 40%;
• acquisto a nuovo di macchinari ed attrezzature mobili 30%.”;
Su tali livelli sono possibili le seguenti maggiorazioni, tra loro cumulabili entro un massimo di maggiorazione complessiva del +20%.