PSR 2014/2020. MISURA 7.6.2. CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO FINO ALL’80% PER LA RIQUALIFICAZIONE E LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE

DESCRIZIONE COMPLETA DEL BANDO 

Il bando è finalizzato al sostegno per studi/investimenti relativi alla manutenzione, al restauro e alla riqualificazione del patrimonio culturale e naturale dei villaggi, del paesaggio rurale e dei siti ad alto valore naturalistico, compresi gli aspetti socio-economici di tali attività, nonché azioni di sensibilizzazione in materia di ambiente.

SOGGETTI BENEFICIARI

Possono beneficiare del sostegno:

  • Regione;
  • Enti pubblici in forma singola o associata;
  • Fondazioni che non svolgano attività economiche e associazioni non a scopo di lucro;
  • Partenariati tra soggetti pubblici e privati dotati di personalità giuridica.

TIPOLOGIA DI INTERVENTI AMMISSIBILI

Sono ammissibili i costi sostenuti per investimenti relativi a:

  • interventi per il restauro, la riqualificazione e la valorizzazione dei paesaggi rurali;
  • interventi per il ripristino delle infrastrutture verdi con particolare attenzione alle penetrazioni verdi e agricole nei territori urbanizzati;
  • interventi di mitigazione paesaggistica;
  • interventi di restauro e risanamento conservativo di strutture e immobili funzionali al progetto d‘area;
  • realizzazione di prodotti e materiali informativi;
  • monitoraggio, indagini, censimenti e ricerche, connesse alle finalità e agli interventi della sottomisura, con correlata elaborazione di cartografie, atlanti, produzione e aggiornamento di banche-dati regionali relative al paesaggio rurale;
  • attività di informazione e di sensibilizzazione paesaggistica rivolte alla cittadinanza, agli stakeholders e ai rilevatori, anche volontari, legati al patrimonio rurale, naturale e culturale delle aree di intervento.

ENTITÀ E FORMA DELL’AGEVOLAZIONE

L’intensità dell’aiuto è fissato al 80% della spesa ammissibile.

La dotazione finanziaria stanziata ammonta ad euro 3.500.000.