PSR Campania 2014/2020. intervento 6.4.1. Finanziamento a fondo perduto fino al 50% per la creazione e sviluppo della diversificazione delle imprese agricole.

Descrizione Bando

Sostegno alle imprese agricole per investimenti finalizzati alla diversificazione delle attività e delle funzioni svolte dall’impresa agricola in attività extra agricole.
Per attività extra-agricole si intendono, quindi, le attività e i servizi che un’impresa agricola può esercitare tramite le risorse dell’agricoltura ma che non originano produzioni ricomprese nell’allegato 1 del Trattato al fine di salvaguardare ed incrementare i livelli di reddito, l’impiego della manodopera aziendale e/o di occupazione delle imprese agricole.

Soggetti beneficiari

Il beneficiario è l’imprenditore agricolo, singolo o associato. Tutte le imprese, indipendentemente dalla forma giuridica, devono avere il codice ATECO 01.

Tipologia di interventi ammissibili

Il bando prevede i seguenti interventi:

A. Ristrutturazione, riadattamento, risanamento conservativo, riqualificazione funzionale di volumetrie aziendali per:

A1. Alloggio e/o ristorazione.
A2. Attività didattiche.
A3. Attività sociali (ospitalità aziendale a favore di anziani, bambini in età prescolare, ospiti diversamente abili).
A4. Attività finalizzate al benessere e relax degli ospiti, non terapeutiche

B. Investimenti per la sistemazione di superfici aziendali

B1. Agri-campeggio.
B2. Aree verdi attrezzate e percorsi benessere/sensoriali.
B3. Area da dedicare all’auto-compostaggio

C. Acquisto di arredi ed attrezzature funzionali alle attività da implementare di cui ai punti A) e B).

Sono ammissibili le seguenti categorie di spesa connesse alla ristrutturazione e ammodernamento dei beni immobili:

D. Spese generali nei limiti dell’importo della spesa ammessa

• onorario per la progettazione e la direzione dei lavori e la gestione del cantiere;
• spese per conto corrente dedicato;
• spese per stipula di polizze fidejussorie.

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria è pari a euro 20.000.000,00.   Il tasso di contribuzione previsto per tutti gli investimenti, comprese le spese generali, è pari al 50% dei costi ammissibili.

Scadenza

Il termine ultimo per il rilascio delle domande è fissato alle ore 16.00 del 7 novembre 2022.