Finanziamento a fondo perduto (ristori) in favore delle imprese esercenti commercio al dettaglio, attività artistiche ed artigianali e della ristorazione.

Descrizione Bando

Finanziamento a fondo perduto (ristori) in favore delle imprese esercenti commercio al dettaglio, attività artistiche ed artigianali e della ristorazione.

Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda le imprese umbre ricomprese nelle seguenti categorie economiche:
Tipologia A: Imprese che esercitano come attività prevalente una delle seguenti attività (Cod. ATECO prevalente):
• 47.78.31 Commercio al dettaglio di oggetti d’arte (incluse le gallerie d’arte) – punti vendita presso mostre e musei,
• 47.78.32 Commercio al dettaglio di oggetti d’artigianato,
• 47.78.33 Commercio al dettaglio di arredi sacri ed articoli religiosi,
• 47.78.34 Commercio al dettaglio di articoli da regalo e per fumatori,
• 47.78.35 Commercio al dettaglio di bomboniere,
• 47.78.36 Commercio al dettaglio di chincaglieria e bigiotteria (inclusi gli oggetti ricordo e gli articoli di promozione pubblicitaria),
• 47.78.37 Commercio al dettaglio di articoli per le belle arti.
Tipologia B: Imprese che esercitano attività artistiche ed artigianali non ricomprese nel codice dell’edilizia e dell’impiantistica localizzate nei centri storici.
Tipologia C: Imprese della ristorazione che esercitano come attività prevalente, quella di cui al Codice ATECO: 56.10.11 Ristorazione con somministrazione.
Tipologia D: Imprese della ristorazione, ubicate nei centri storici, che esercitano come attività prevalente, quella di cui al Codice ATECO: 56.10.11 – Ristorazione con somministrazione.
Le imprese, che sono risultate idonee ed ammesse in graduatoria per gli avvisi di seguito elencati, non possono presentare domanda di partecipazione:

  • Avviso pubblico per l’erogazione di contributi a fondo perduto (ristori) in favore delle imprese turistiche, localizzate nei comuni ubicati all’interno di comprensori sciistici – misure straordinarie ed urgenti connesse all’emergenza epidemiologica da covid- 19. Pubblicato nel BURU del 04/01/2022 Serie Avvisi e Concorsi n.1.
  • Avviso per l’erogazione di contributi a fondo perduto (ristori) in favore delle imprese esercenti trasporto turistico di persone mediante autobus coperti, imprese esercenti attività nel settore dei matrimoni e degli eventi privati, organizzazione fiere, imprese esercenti attività di commercio all’ingrosso nel settore alimentare, soggetti operanti nel settore dell’informazione locale, stampa quotidiana e periodica, informazione on line, imprese esercenti attività di edizione libri e imprese esercenti attività di parchi tematici, acquari, parchi geologici e giardini zoologici . Pubblicato sul BURU del 22/02/2022, Serie Avvisi e Concorsi n. 11.

Tipologia di interventi ammissibili

L’intervento prevede l’erogazione di un contributo a fondo perduto in favore dei soggetti destinatari per l’attività dagli stessi esercitata che hanno subìto – nell’anno 2020 – una riduzione del fatturato nella percentuale minima del 15% rispetto all’annualità 2019.
Per i destinatari del contributo localizzati nei Comuni del “cratere”, che sono stati interessati dal sisma 2016 e seguenti, gli anni da prendere a riferimento per il calo del fatturato sono quelli del 2020 rispetto al 2015.

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria complessivamente stanziata che è pari a € € 4.340.000,00 la dotazione finanziaria è così ripartita:
• Imprese esercenti le attività di cui alla Tipologia A: € 690.000,00 euro;
• Imprese esercenti le attività di cui alla Tipologia B: € 500.000,00 euro;
• Imprese esercenti le attività di cui alla Tipologia C: € 1.325.000,00 euro;
• Imprese esercenti le attività di cui alla Tipologia D: € 1.825.000,00 euro.

Data attivazione

20/10/2022

Scadenza

La compilazione delle domande di ammissione alle agevolazioni potrà essere effettuata a partire dalle ore 10.00 del 20 ottobre 2022 e fino alle ore 12.00 del 21 novembre 2022.