CCIAA di Brescia. Finanziamento a fondo perduto per le imprese del settore apistico.

Indice

Descrizione Bando

Aiuti negli investimenti aziendali del settore apicoltura.

Soggetti beneficiari

Piccole e medie imprese agricole bresciane del settore apicoltura, con attività primaria o secondaria classificata nella visura camerale con il codice ATECO 2007 1.49.3 o 1.49.30.

Tipologia di interventi ammissibili

La spesa ammissibile, che dovrà avere un importo minimo di Euro 1.000 (al netto di IVA), dovrà essere sostenuta esclusivamente per le seguenti spese, sostenute dal 1 MARZO 2023 e fino al 31 OTTOBRE 2023: acquisto di:

• nuclei e famiglie di api nonché di mangimi ed attrezzature per la somministrazione degli alimenti alle api;

• prodotti e presidi per il contenimento parassitario;

• arnie e strumentazioni strettamente connesse alla lavorazione e trasformazione dei prodotti apicoli (attrezzature per operazioni di disopercolatura, smielatura, purificazione, maturazione, stoccaggio, confezionamento, ecc.)

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria è di EURO 30.000.

Il contributo, non cumulabile con altre forme di beneficio (contributi, sovvenzioni, sgravi fiscali) dello Stato o di altri Enti pubblici, per la medesima iniziativa, verrà erogato nella misura del 50% della spesa ammissibile (al netto di IVA), fino ad un massimo di EURO 2.500 per ogni impresa.

Scadenza

31 ottobre 2023
Hai un progetto da far valutare? Richiedi una Consulenza Gratuita con uno dei nostri Project Manager