Competitività Sicilia. Misura Ripresa Sicilia. Finanziamento agevolato a tasso zero e contributo a fondo perduto per la realizzazione di investimenti che favoriscano l’innovazione, il trasferimento tecnologico e la riconversione di siti produttivi.

Indice

Descrizione Bando

Il bando mira a rafforzare la competitività del sistema imprenditoriale siciliano e stimolare il riposizionamento di settori tradizionali attraverso la realizzazione di investimenti tesi a sostenere la crescita e l’innovazione, favorendo processi di trasferimento tecnologico e di riconversione e riqualificazione di siti produttivi.

Soggetti beneficiari

I beneficiari dei finanziamenti sono le piccole e medie imprese in forma singola o associata.

Tipologia di interventi ammissibili

Sono agevolabili programmi di spesa da realizzare in unità locali ubicate/da ubicare in Sicilia riguardanti:

– la realizzazione di una nuova unità produttiva;

 l’ampliamento della capacità produttiva di un’unità esistente;

 la diversificazione della produzione di un’unità produttiva esistente per nuovi prodotti (cambio ATECO);

– la ristrutturazione di un’unità produttiva esistente per introdurre innovazioni nel processo di produzione e per migliorare il livello di efficienza, valutabili in termini di riduzione dei costi, aumento della qualità dei prodotti e/o dei processi, eventuale riduzione dell’impatto ambientale e miglioramento della sicurezza sul lavoro.

Non sono agevolabili programmi di spesa costituiti da investimenti di mera sostituzione.

Sono ammissibili programmi di spesa non inferiori a € 400mila e non superiori a € 5 milioni per:

 progetti imprenditoriali integrati con progetti di ricerca e sviluppo a sostegno della valorizzazione economica dell’innovazione e dell’industrializzazione dei risultati della ricerca, come meglio specificati al “punto 3 Definizioni”;

– progettiimprenditorialipernuovetecnologieosoluzioniinnovativeneiprocessi, nei prodotti/servizi e nell’organizzazione.

In dettaglio sono agevolabili i seguenti investimenti materiali ed immateriali:

 costi per opere murarie e ristrutturazione, nonché per l’acquisto di immobili esistenti, nella misura massima del 30% del programma di spesa ammissibile;

– spese per la progettazione e direzione lavori nel limite del 6% delle opere murarie ammissibili;

– spese per acquisto di macchinari, impianti e attrezzature necessari al ciclo produttivo dell’impresa, ivi inclusi i mezzi mobili funzionali al ciclo di produzione, che possono permettere di introdurre innovazioni di processo e/o di prodotto;

– spese per la formazione specialistica del personale, nella misura massima del 20% del programma di spesa ammissibile, necessaria per l’introduzione di macchinari/attrezzature/impianti
innovativi/software/soluzioni tecnologiche;

– spese per l’acquisto di software/brevetti/licenze e soluzioni tecnologiche, necessari alle esigenze produttive e gestionali;

 spese per consulenze specialistiche, nella misura massima del 5% del programma di spesa ammissibile;

 costi per programmi di internazionalizzazione, di marketing, e-business (strategie, metodologie e strumenti atti a creare un mercato/incrementare le vendite in Italia e all’estero).

Entità e forma dell’agevolazione

“Ripresa Sicilia” ha una dotazione finanziaria complessiva di 36 milioni di euro.

Il programma di spesa è agevolato nella misura max del 75% comprendente:

  • finanziamento agevolato a tasso zero della durata max di 12 anni
  • contributo a fondo perduto sino al 75% dell’investimento

Cofinanziamento da parte dell’impresa: non inferiore al 25%

Sono ammissibili programmi di spesa:

  • importo minimo € 400.000,00
  • importo massimo € 5.000.000,00
  • durata del progetto 24 mesi
  • che prevedono la realizzazione di progetti imprenditoriali integrati con progetti di ricerca e sviluppo, a sostegno dell’industrializzazione dei risultati della ricerca, per nuove tecnologie o soluzioni innovative nei processi, nei prodotti/servizi e nell’organizzazione.

Data attivazione   :   05/04/2023

Scadenza  :   Le domande potranno essere presentate dal 5 aprile fino al 27 aprile 2023.

Hai un progetto da far valutare? Richiedi una Consulenza Gratuita con uno dei nostri Project Manager